Observatoire européen des think tanks Think tanks and civil society : because ideas matter

Fondazione Italianieuropei

Suivre la vie du sitehttp://www.italianieuropei.it/

Suivre la vie du sitehttp://feeds.feedburner.com/italianieuropei

Derniers articles

  • Articoli disponibili online per il numero 3/2017

    17 juillet 2017 — Rivista
    Del numero 3/2017 di Italianieuropei sono online gli articoli di Laura Boldrini, Remo Bodei, Ida Dominijanni, Massimo D’Alema, Pasquale Ferrara, Paolo Guerrieri, Filippo Bubbico. Agenda Il caos delle post-verità, gli anticorpi del sapere Come gocce di veleno di Laura Boldrini Realtà parallele (...)
  • Ius soli

    13 juillet 2017 — Italianieuropei 3/2017
    Da settimane il dibattito politico appare polarizzato intorno al tema della cittadinanza, e più precisamente dell’acquisto della cittadinan­za da parte dei minori. L’arrivo al Senato della discussione sul testo licenziato dalla Camera dei deputati nel lontano ottobre del 2015 è stato occasione di (...)
  • Un salto di qualità per l’Europa

    13 juillet 2017 — Italianieuropei 3/2017
    Stretta tra l’ostilità di Trump e il rinnovato attivismo russo, l’Europa si trova ad affrontare uno scenario allarmante in cui nazionalismo, protezionismo e politica di potenza tendono confusamente a soppiantare il tentativo di realizzare una governance multilaterale e condivisa della (...)
  • Le integrazioni differenziate : una formula già sperimentata

    13 juillet 2017 — Italianieuropei 3/2017
    Le integrazioni differenziate e tutto quello che a esse è connesso non costituiscono certamente un inedito nella cornice del cammino dell’Unione europea. Al rinnovato interesse per questo tema hanno contribuito sia il riferimento agli effetti devastanti della crisi economica e finanziaria che da (...)
  • Integrare la differenza. Incognite e possibilità dell’Europa plurale

    13 juillet 2017 — Italianieuropei 3/2017
    La parola d’ordine, in questa nuova e difficilissima fase della vita dell’Unione europea, è “integrazione differenziata”. Un ossimoro che segna un cambiamento radicale nel discorso relativo al processo di integrazione del continente, che non punterebbe più, come avvenuto finora, verso obiettivi (...)
  • Europa differenziata : istruzioni per l’uso

    13 juillet 2017 — Italianieuropei 3/2017
    Discussa ormai da tempo nel dibattito accademico e intellettuale, l’ipotesi di un’integrazione europea “a più velocità” pare ormai ampiamente accettata anche nei circoli della politica e della diplomazia del Vecchio continente e risulta essere, oggi, la strada potenzialmente più battuta per il (...)
  • La governance dell’area euro : un passaggio cruciale per l’Europa a diverse velocità

    13 juillet 2017 — Italianieuropei 3/2017
    Dopo la grande paura dell’affermazione dei movimenti populisti e antieuropei, viviamo una fase di attesa per quella che potrebbe essere una controffensiva europeista. Sembrano esserci, adesso, le condizioni per aprire un ciclo di rilancio del processo di integrazione. Ma cosa significa oggi (...)
  • Il perimetro della cooperazione per la sicurezza

    13 juillet 2017 — Italianieuropei 3/2017
    Nel mondo sempre più interconnesso in cui viviamo diventa cruciale rafforzare i collegamenti tra sicurezza interna ed esterna. Lungo questo binario si sta muovendo l’Italia nell’ambito del più generale approccio europeo concretizzatosi nella Strategia globale per la politica estera e di sicurezza (...)
  • La PESCO, verso una svolta nell’integrazione militare europea ?

    13 juillet 2017 — Italianieuropei 3/2017
    Esiste già un meccanismo di integrazione differenziata in materia di difesa: la PESCO, Cooperazione strutturata permanente, che consente ai paesi membri dell’Unione europea che intendono farlo di progredire in maniera più intensa e spedita verso una maggiore e più profonda cooperazione in ambito (...)
  • Come gocce di veleno

    13 juillet 2017 — Italianieuropei 3/2017
    Sembrano storielle innocue, battute ben riuscite ma prive di conseguenze. Che male c’è a ridere un po’ del potere? Invece sono piccole, continue gocce di veleno, e il sedimento che lasciano in giro arriva a intaccare il terreno stesso della democrazia. Ad animare la produzione delle bufale in rete (...)

1 | 2

Suivez-nous !

Copyright Observatoire des think tanks - Powered by SPIP, Feat.B_HRO - Mentions légales